''Vie Nuove''
Data: Giovedì, 03 maggio @ 12:58:13 CEST
Argomento: Serate Boccheriniane


I solisti dell'OLB durante una prova di "Vie nuove"

Viaggio immaginario nel mondo poetico- musicale di Robert Schumann in compagnia di Brahms e Bach. I solisti dell’Orchestra da Camera Luigi Boccherini - Luca Celoni, Valeria Barsanti (violini) Flaminia Zanelli (viola), Carlo Benvenuti (violoncello), Simone Soldati (pianoforte) e la partecipazione di Marco Vignolo Gargini (voce recitante) - si esibiranno il prossimo 27 Maggio 2007 presso il Caffè Storico Letterario Di Simo a Lucca.



Il concerto è dedicato all’universo musicale di Robert Schumann, con il quintetto op. 44 collocato come momento centrale e culminante del programma. Insieme al quartetto con pianoforte op. 47 esso rappresenta, nel mondo poetico di Schumann, una nuova direzione di ricerca nel mondo della musica da camera che combina il pianoforte da concerto con gli strumenti ad arco nel tentativo di raggiungere una densità quasi orchestrale. Abbandonata la scrittura per pianoforte solo, sentita ormai incapace di trasmettere le proprie sensazioni, Schumann ricerca nell’uso degli altri strumenti un arricchimento e una estensione delle potenzialità della tastiera.
Nel Quintetto perciò il pianoforte dialoga e guida gli archi nel gioco sottile di idee melodiche lanciate, raccolte e sviluppate ora dall’uno ora dagli altri.

L’ascolto di questo Brano sarà veicolato dalle musiche di due autori che per aspetti divers si legano strettamente al compoitore, aiutandoci ad entrare nel suo universo. Il primo è J. S. Bach, considerato esempio insuperabile nel’arte del contrappunto.
Schumann intese la musica non solo come educatrice per la mano ma soprattutto come guida dela coscienza morale. Attraverso il contrappunto, lungamente studiato sulle opere di Bach, Schumann esprime l’essenza della propria arte:
il contrappunto non è un semplice sistema di regole al quale obbedire, ma la forma autonoma della fantasia, il riflesso di un profondo impulso poetico.
L’altro musicista legato a Schumann da profonda intesa artistica e da intima e sincera amicizia è J. Brahms. Questi nutriva una forte devozione per il collega più anziano ( a suo avviso l’unico grande compositore vivente) e non esitò a bussare alla sua porta, nel settembre 1853, per presentarsi e fargli conoscere la propria musica. L’incontro si rivelò decisivo per entrambi e proprio in Neue Bahnen (Vie Nuove) uno degli ultimi scritti prima del manifestarsi della malattia mentale, Schumann consacrò Brahms come nuovo genio della musica e proprio erede artistico.

Programma
Johann Sebastian Bach (Eisenach 1685 – Lipsia 1750)
Suite per violoncello solo in sol maggiore BWV 1007
Preludio

Johannes Brahms (Amburgo 1833 – Vienna 1897)
Intermezzo per pianoforte op. 118 n.2

Robert Schumann (Zwickau 1810 – Bonn 1856)
Quintetto per pianoforte ed archi in mi bemolle maggiore op. 44

Johannes Brahms (Amburgo 1833 – Vienna 1897)
Sonata per viola e pianoforte op120 n.1
Andante, un poco adagio

Johann Sebastian Bach (Eisenach 1685 – Lipsia 1750)
Partita per violino solo n.2 in re minore BWV 1004
Sarabanda

Il concerto si terrà al “CAFFE’ STORICO LETTERARIO DI SIMO”
via Fillungo, 58 Lucca il 22 Aprile 2007 alle 20,00

Biglietto (solo concerto) 5,00 Euro
Gratuito per soci dell’associazione Orchestra da camera Luigi Boccherini
e per i soci delle associazioni aderenti alla FLAM
Biglietto Concerto con Cena 25,00 Euro (è gradita la
prenotazione)

Per informazioni e prenotazioni:
Ass. Orchestra da Camera Luigi Boccherini 328-8446995
Antico Caffè Di Simo 0583-496234








Questo Articolo proviene da Orchestra da Camera Luigi Boccherini
http://www.orchestraluigiboccherini.it

L'URL per questo articolo è:
http://www.orchestraluigiboccherini.it/modules.php?name=News&file=article&sid=21